Intendiamo ridurre il nostro impatto sull'ambiente, continuando a far crescere il nostro business e contribuendo al tempo stesso a rispondere alle esigenze del nostro pianeta in continua evoluzione, in termini di risorse naturali, cibo e bevande.


Lavoreremo per consolidare un impatto positivo sulle risorse idriche:
- migliorando l'efficienza dello sfruttamento idrico nelle nostre attività e tra i coltivatori
- restituendo l'acqua prelevata ai pozzi locali
- rendendo possibile l'accesso all'acqua potabile e collaborando per trovare soluzioni a livello locale

Ridurremo in maniera significativa le emissioni di anidride carbonica in tutta la nostra catena logistica.

Promuoveremo pratiche di estrazione sostenibili, con particolare attenzione alle risorse ad alto rischio come l'olio di palma e lo zucchero di canna.

Ridurremo i rifiuti:
- evitando di mandare i rifiuti in discarica
- dimezzando gli sprechi
- progettando imballaggi riciclabili e supportando gli sforzi volti ad incrementare il tasso di riciclo.

Nello specifico il Programma prevede di:

• Migliorare il consumo idrico del 15% nella propria supply chain agricola nelle aree ad alto rischio idrico, entro il 2025. Questi risparmi uguagliano approssimativamente il volume dell’intero consumo idrico del processo produttivo di PepsiCo.

• Migliorare del 25%, entro il 2025, il consumo idrico della propria produzione diretta. Questo in aggiunta al 25% già ottenuto dal 2006 e con un focus particolare sulle aree ad alto rischio.

• Restituire, nelle aree ad alto rischio idrico, il 100% dell’acqua consumata durante il processo di produzione, garantendo la restituzione allo stesso serbatoio da cui è stata prelevata.

• Lavorare, in collaborazione con PepsiCo Foundation e i suoi partner, per garantire entro il 2025 accessibilità all’acqua potabile a 25 milioni di persone nelle aree con il più alto livello di rischio idrico nel mondo, a continuazione dell’impegno iniziato nel 2006.

• Ridurre, entro il 2030, le emissioni causa dell’effetto serra lungo tutta la catena aziendale di almeno il 20%, con particolare impegno a collaborare con fornitori, business partner e clienti per ridurre le emissioni relative ad agricoltura, imballi e trasporti.

• Ricavare materie prime agricole in maniera sostenibile, sia quelle dirette sia le principali indirette, rispettivamente entro il 2020 e il 2025. A partire dal precedente obiettivo, PepsiCo intende anche investire nelle misure necessarie a portare a compimento i propri piani di ricavare in maniera sostenibile, entro il 2020, il 100% dell’olio di palma e di zucchero di canna che acquista.

• Portare a zero i rifiuti da discarica in tutte le proprie attività produttive entro il 2025.

• Ridurre del 50% gli scarti di cibo generati in produzione entro il 2025.

• Progettare il 100% del proprio packaging in modo che sia recuperabile o riciclabile, instaurando anche collaborazioni che portino a percentuali sempre maggiori di recupero e riciclo degli imballaggi, entro il 2025.
Back to top